Bucci: “Un grande allenatore vince se ha una squadra grande, ma uno mediocre la fa perdere”

Bucci: “Un grande allenatore vince se ha una squadra grande, ma uno mediocre la fa perdere”

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Alberto Bucci, ex allenatore mai dimenticato della Virtus Pallacanestro Bologna, con la quale conquistò due titoli Nazionali, insieme ad una coppa Italia ed una Supercoppa, è stato oggi ospite della trasmissione “Quasi Gol” e, rispondendo al cambio di panchina nel Bologna, afferma: “Sicuramente non c’era un buon rapporto con Rossi, a volte succede; non ho incontrato Donadoni, ma lo considero una persona seria, ha un buon feeling con la squadra e questo è importantissimo”.

Soffermando, successivamente, sulla goleada patita dalla Roma nella partita di Champions al Camp Nou di Barcellona: “Il Barcellona è di un altro pianeta, il Real Madrid ha perso 4-0 in casa con loro, giocano un buon calcio. La Roma deve dimenticare e tornare sulla Terra”.

Tornando poi a parlare della squadra rossoblù, dice: “Il Bologna oggi è di spessore superiore, con ragazzi di 19-20 anni che giocano e corrono tanto, ciò carica l’ambiente”.

Rimanendo in tema di allenatori, ambiente che conosce molto bene, esprime una perla di saggezza: “Nicolis mi disse ‘un grande allenatore vince se ha una grande squadra, ma uno mediocre la fa perdere'”.

Concludendo, infine, con la pallacanestro, risponde a una domanda sulla Fortitudo ed il suo cammino: “Nel girone della Fortitudo è ancora presto per dire chi è il più forte, una risposta la potrei dare alla fine del girone d’andata”.

Alla fine, aggiunge il suo punto di vista sul basket odierno: “In A1 ci sono 3-4 squadre in testa, ma ormai non seguo più la pallacanestro, è tutta uguale”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy