Boniciolli: “Dobbiamo ancora crescere, bisognava gestire meglio il finale.”

Boniciolli: “Dobbiamo ancora crescere, bisognava gestire meglio il finale.”

Il commento di coach Boniciolli sulla sconfitta casalinga della Fortitudo contro Alma Trieste.

Nella giornata di ieri la Fortitudo Bologna ha perso la sua imbattibilità casalinga, uscendo sconfitta per 72 a 74 contro Alma Trieste. Coach Boniciolli è rimasto deluso dalla prestazione dei suoi, ma già nei giorni scorsi aveva previsto che la partita sarebbe stata ostica: “Purtroppo era tutto previsto, anche se speravo di ‘sgamarla’. L’ho detto non più tardi di ieri, Trieste per noi è la squadra peggiore contro cui giocare. Giocano come noi, con una condizione fisica migliore e un super allenatore.”

Nel finale la Fortitudo non ha saputo gestire la partita come voleva l’allenatore: “Ci sono diversi elementi che testimoniano quanto dobbiamo ancora crescere, come i 10 tiri liberi sbagliati su 25. Non puoi fare come ha fatto Nazzareno Italiano, che in un finale punto a punto ha fatto un fallo intenzionale, e non puoi fare come Matteo Montano, che in un momento di recupero ha buttato la palla in avanti sperando che Daniel la prendesse. Devi essere in controllo.”

Infine Boniciolli risponde così ai tifosi avversari che lo avevano provocato con diversi cori nel corso del match: “Non mi hanno dato fastidio i cori contro di me, perchè è quello che penso io di loro.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy