Bomber da doppia cifra, le rivali vanno meglio del Bologna

Bomber da doppia cifra, le rivali vanno meglio del Bologna

Le dirette concorrenti del Bologna in questa fase della stagione sono senza dubbio Carpi, Livorno, Avellino e Vicenza. Tutte queste formazioni hanno in squadra un attaccante che ha già raggiunto la doppia cifra. Di Mbakogu sappiamo tutto (13 reti) ma procedono spediti anche Castaldo dei lupi di Irpinia con 14, l’ex rossoblù Vantaggiato ora al Livorno con 12 e Cocco del Vicenza fermo a 11. E il Bologna? Cacia con 8 reti è al momento l’attaccante più prolifico dei rossoblù, a ruota segue Laribi con 7. Per il Bologna c’è la cooperativa, infatti sono dodici i giocatori in rosa andati a segno almeno una volta, un dato però in linea con le quattro avversarie dirette (Carpi 13, Avellino 10, Livorno 12 e Vicenza 11). In certi casi sono i gol subiti a fare un pizzico di differenza, con il Bologna seconda migliore difesa (23 gol) della B dietro al Carpi, a pari merito con l’Avellino, ma davanti a Vicenza (24) e Livorno (30). Sui gol fatti invece dominano Livorno e Carpi con 44 e 43, il Bologna è fermo a 35 ma Avellino e Vicenza, globalmente, hanno segnato 8 reti in meno. Ecco dunque che le statistiche si compensano, nonostante il Bologna non abbia ancora il bomber in doppia cifra ma tante piccole componenti che rendono i rossoblù una squadra di vertice. In linea di massima una squadra che non si appoggia su un solo giocatore per fare le differenza.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy