Beneforti: “Rossi non è a rischio”

Beneforti: “Rossi non è a rischio”

Intervenuto a Quasi Gol, Claudio Beneforti ha analizzato la sconfitta di ieri sera al Franchi. Per il giornalista, anche se la prestazione è stata negativa, bisogna mantenere un certo equilibrio nei giudizi: “Il lavoro del tifoso è preoccuparsi, quello di un critico leggere le partite – ha affermato Beneforti – Il Bologna ha perso due a zero a Firenze, a fine campionato vedremo chi arriva davanti tra noi Carpi e Frosinone. La Fiorentina è più forte, ha prevalso la maggiore qualità, ma per settanta minuti il Bologna è stato in partita. E’ ripartito poco, certo. Il target è Diawara contro Borja Valero, il primo molto forte domani, il secondo forte oggi”. Risposta secca su Rossi, l’allenatore non è in bilico: “E’ chiaro che se perde con l’Udinese e a Torino la società ci penserà, ma non abbiamo ancora perso. Aspettiamo”. Sulla condizione fisica: “Qualcuno di loro non ha fatto la preparazione, qualcuno ha giocato poco in passato, magari qualche squadra ha lavorato di più sulla brillantezza mentre altre sul fondo. E’ presto per dare giudizi definitivi sulla condizione atletica”. Un commento anche sugli errori difensivi: “Rossettini ha sbagliato sul secondo gol ma lì è stato molto bravo Kalinic, errore grave invece di Masina sulla prima rete. Deve migliorare in fase difensiva”. Gli viene chiesto un parere sull’utilizzo di Rizzo al posto di Brienza, Beneforti risponde così: “Non possiamo chiedere a un 36enne di giocare tre partite in sette giorni”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy