Beneforti: “Rossi non è a rischio. Non sono sorpreso dalla vicenda Taco-Saputo”

Beneforti: “Rossi non è a rischio. Non sono sorpreso dalla vicenda Taco-Saputo”

Intervenuto alla trasmissione Quasi Gol, il giornalista del Corriere di Bologna Claudio Beneforti ha affrontato alcune domande inerenti al momento del Bologna. Si parte dalla partita di domenica per arrivare alla disputa tra Tacopina e Saputo. Ecco le parole di Beneforti: “Mi aspetto un Bologna che faccia un passo avanti nel processo di crescita – ha affermato il giornalista – ai giovani bisogna consentire l’errore senza maltrattarli. E’ così, altrimenti prendi gente attempata, vuoti a perdere. Di sicuro mi attendo domenica un risultato positivo”. Su Delio Rossi a rischio in caso di sconfitta, Beneforti è chiaro: ” Per me non è a rischio, lo è nella testa di qualche tifoso. E’ stato mandato via Lopez all’ultimo, non si può pensare che sia a rischio Rossi dopo che gli è stata consegnata la squadra a fine mercato. Se Rossi ne perde tre di fila è un altro discorso”. Un commento sulla diatriba tra presidente e chairman: “Tutti siamo sorpresi da quanto sta succedendo tra Tacopina e Saputo, i due hanno rotto nel momento in cui l’avvocato ha cercato di prendere il Bologna con altri soci cercando di lasciare il canadese in minoranza. Dal primo momento in cui Taco bussa a Saputo, calcisticamente è un uomo finito”. Infine, il capitolo Mattia Destro: “Paga l’aver giocato poco negli ultimi mesi – ha detto Beneforti – Vale il discorso di Saponara, a Milano ha fatto male perché non ha giocato, ad Empoli fa il fenomeno perché gioca con continuità”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy