Anaclerio: “Vittoria immeritata. Fischi del pubblico? Indirizzati al tecnico”

Anaclerio: “Vittoria immeritata. Fischi del pubblico? Indirizzati al tecnico”

Il commento di Pepè Anaclerio a Radio 1909

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Nel consueto appuntamento del lunedì con ‘il caffè con Pepè’ su Radio1909.it, l’ex rossoblù Pepè Anaclerio è ritornato sul match di ieri che ha visto il Bologna sconfiggere a fatica il Sassuolo:

Fino al gol il Bologna ha giocato bene, dopo c’è stato solo il Sassuolo – ha affermato – Alla fine ha vinto il Bologna per una prodezza di Pulgar ma non in maniera meritata. Vinciamo sempre grazie ai singoli e mai con il gioco: nel successo di ieri non ci trovo una chiave tattica. Secondo me da mettere in risalto c’è la stanchezza da parte del pubblico nel guardare certe partite e i fischi della gente di ieri erano per il nostro allenatore e non per i giocatori. Il gesto di Pulgar non lo ingrandirei perché è frutto dell’adrenalina di un giocatore di personalità. Mirante? Il gol di ieri non è mai colpa sua. Quando non si batte direttamente il corner e c’è lo scambio, la difesa deve salire perché altrimenti non c’è spazio per il portiere nell’uscita”.

Ancora Anaclerio: “Tornando sui fischi ci sarebbe Falletti. Non credo che il pubblico fischiasse lui ma la scelta di farlo giocare. Poi c’è Orsolini che è stato buttato subito nella mischia e ieri non ha giocato nemmeno un minuto. Io penso che i calciatori stiano pagando le scelte del tecnico. Traghettatore da qui a fine stagione? Tredici partite sono tante e bisognerà portare pazienza, ma credo sia necessario cambiare a giugno”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy