Anaclerio: “La rosa del Bologna non vale il terzultimo posto. Ritiro? Società troppo permissiva”

Anaclerio: “La rosa del Bologna non vale il terzultimo posto. Ritiro? Società troppo permissiva”

Il commento di Pepè Anaclerio a Radio1909

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

L’ex rossoblù Pepè Anaclerio è intervenuto oggi a Radio1909 per commentare la partita delicata contro l’Empoli in programma domenica alle 15.

Queste le sue considerazioni: “La scelta di interrompere il ritiro secondo me è stata un autogol: non esiste che alcuni giocatori lo chiedano alla società e che quest’ultima accetti, anni fa se la società prendeva una decisione, come ad esempio andare in ritiro, quella era, senza discussioni. Responsabilità? La società è stata troppo permissiva, secondo me questo inizia a diventare un limite. Mercato? Io guarderei prima le risorse che sono già presenti nella squadra, perché questa rosa non vale il terzultimo posto. L’unico rinforzo che può tornarci utile è un difensore centrale, anche perché per il resto è difficile trovare a gennaio dei giocatori pronti e che facciano la differenza. I nomi che sono usciti non alzano di certo l’asticella. L’attacco, poi, è l’ultimo dei problemi dei rossoblù”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy