Anaclerio: “Il Bologna non mollerà di un centimetro”

Anaclerio: “Il Bologna non mollerà di un centimetro”

Giuseppe Anaclerio, a “Quasi Gol”, parla della partita di domenica tra Atalanta e Bologna, importantissima per entrambe le squadre.

La prima questione alla quale viene sottoposto Anaclerio è quella sul sostituto di Destro in attacco ed il nome fatto è quello di Sergio Floccari; questo è quanto espresso al riguardo: “Non è questione di “falso nueve”, lì non è una punta che fa salire, fa sponda, bensì fa movimento; per il Bologna la garanzia è Donadoni, sono sicuro che troverà la soluzione adatta“.

Si parla anche di un’altra punta, oramai dimenticata praticamente da tutti, Robert Acquafresca. Anaclerio così si esprime: “A Bologna, obiettivamente, ha fatto vedere poco o niente; in questo momento non ho nulla contro Acquafresca, ma un paragone tra lui e Floccari è impossibile“.

Per quanto riguarda la probabile chiamata dell’allenatore Roberto Donadoni in Nazionale o al Milan, Anaclerio dice: “A Bologna bisogna che smettano di essere pessimisti, di pensare alla società che era. Se fossi in Donadoni rimarrei a Bologna, non vedo altre società che gli permettano di lavorare come qua“.

Sulla sfida di domenica, dichiara: “Con l’Atalanta sarà dura, ha bisogno di punti, i giocatori inizieranno a rompere le scatole, quindi quelli del Bologna dovranno essere bravi a non farsi distrarre dai pianti degli avversari di campo“.

Per concludere, rilascia questa dichiarazione che fa ben sperare per il prosieguo dei rossoblù: “Il Bologna è stanco quanto lo sono gli altri, è normale che quando raggiungi il tuo obiettivo. La rincorsa è stata fantastica. Il Bologna non mollerà di un centimetro, Donadoni sarà bravo a far giocare i giocatori con gli stimoli giusti, quindi farà bene fino alla fine“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy