Acquafresca provato in partitella, Rossi potrebbe puntare su di lui

Acquafresca provato in partitella, Rossi potrebbe puntare su di lui

Dopo Mancosu-Improta ad Avellino e Mancosu-Sansone contro Pro Vercelli e Lanciano, Rossi ha provato, per ora solo in allenamento, l’inserimento di Acquafresca a fianco dell’unica certezza là davanti: Gianluca Sansone.

Si proverà a cambiare anche in partita? Quel che è certo è che le soluzioni offensive adottate fino ad ora da Rossi hanno dato scarsi risultati, se non nulli: nelle tre partite sotto la nuova guida tecnica sono andati a segno un centrocampista (Buchel) e un difensore (Mbaye), a secco gli attaccanti. Non che questa sia una situazione nuova, anzi, è il leitmotiv che accompagna le prestazioni rossoblù da tanto, troppo tempo. Nell’ultimo mese e mezzo, infatti, le punte hanno lasciato il segno in una sola occasione.

Difficile, per Rossi, decidere chi sta meglio, capire quale sia l’attaccante più affidabile e quello in cui riporre le speranze del goal, visto che tutti, Sansone a parte, stanno vivendo un periodo di appannamento totale. Tanto vale ruotare, provarli tutti sperando che almeno uno di loro riesca a sbloccarsi.

Acquafresca merita un discorso a parte dopo l’ennesima stagione turbolenta. Era arrivato sotto le Due Torri nel 2011, a ventiquattro anni. Dopo i tanti goal segnati con il Cagliari (32) Bologna doveva essere per lui il definitivo trampolino di lancio, l’occasione per la sua consacrazione. Sappiamo tutti come siano andate effettivamente le cose e, dopo il fattaccio del 9 maggio contro l’ Avellino, sembra essergli definitivamente crollato addosso il peso di questi anni vissuti nell’ombra. Ma le possibilità non sono ancora finite e, soprattutto per un attaccante, la svolta può arrivare da un momento all’altro, basta un goal. Basterebbe un goal per scrollare via di dosso le polveri post-rigore sbagliato e Robert ha ancora questi playoff a disposizione, un occasione unica da non fallire. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy