Ramirez, c’è Pioli. Hernandez corteggiato dal Chievo

Ramirez, c’è Pioli. Hernandez corteggiato dal Chievo

Due uruguagi per Corvino? Forse, ma di certezze non ce ne sono. Si parlava di un possibile ritorno di Gaston Ramirez, giocatore di talento, già ammirato a Bologna, ma che in Inghilterra non è esploso. Per lui il calcio italiano è più ideale, ed è per questo che il suo procuratore Betancourt ha provato a proporlo in Italia. Probabilmente anche al Bologna. A Corvino piace, lo prese quando era a Firenze ma Felipe fece saltare tutto, ma è consapevole che a Bologna si tratterebbe di una minestra riscaldata. Quella di Gaston non è una pista calda, ma non del tutto chiusa. Su di lui c’è però anche il forte interesse della Lazio, Stefano Pioli, dopo averlo allenato a Bologna, lo riabbraccerebbe volentieri a Roma. L’altro uruguaiano su cui si muove il Bologna, stavolta più concretamente, è Abel Hernandez. A Rossi piace tanto, lo ha lanciato a Palermo, anche lui in Premier non ha sfondato e il suo desiderio è tornare in Italia. Ci lavora forte il Chievo, ma il suo ingaggio da quasi due milioni è proibitivo. Per il Bologna c’è spazio di inserimento, nonostante sia necessario capire la possibile formula di trasferimento dall’Hull City. Il club inglese lo ha pagato 12 milioni di euro, l’acquisto in assoluto più caro di tutta la storia dell’Hull.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy