Hernandez, nulla da fare per il Chievo. Bologna, nodo ingaggio

Hernandez, nulla da fare per il Chievo. Bologna, nodo ingaggio

E’ diventata, a quanto pare, una delle alternative più credibili per il ruolo di prima punta. Un attaccante di movimento, Abel Hernandez, una di quelle che piacciono tanto a Delio Rossi che lo lanciò a Palermo. L’uruguaiano è stato proposto in Italia, perché il suo desiderio è ritornare in Serie A dopo una stagione buia in Inghilterra. Ci ha provato il Chievo, proponendo il massimo che può offrire di ingaggio: 800mila euro. Nulla da fare però, Hernandez vuole qualcosa di meglio e, soprattutto, qualcosa di più. Percepisce all’Hull City quasi due milioni di euro, sa che per venire in Italia dovrà rinunciare a qualcosa ma non più del 50% del suo attuale ingaggio. Il Bologna tiene monitorata la pista, consapevole che bisognerà trovare un accordo anche con il club inglese proprietario del cartellino. Prestito con diritto di riscatto, la formula che può proporre il Bologna.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy