Di Vaio in Argentina: quali nomi sul taccuino del club manager rossoblù?

Di Vaio in Argentina: quali nomi sul taccuino del club manager rossoblù?

L’ex attaccante del Bologna è volato in Argentina in cerca di talenti in rampa di lancio.

Marco Di Vaio è in Argentina. Ancora nessun obiettivo dichiarato sotto la lente di ingrandimento del club manager rossoblù, in avanscoperta in Sudamerica per visionare i talenti classe ’95, ’96 e ’97.

Ma quali possono essere gli obiettivi potenziali del Bologna? Stadio ipotizza sei nomi, primo fra tutti quello del 19enne difensore centrale, ma all’occorrenza anche esterno, Emanuel Mammana. Di proprietà del River Plate, il nazionale Under 20 argentino poche settimane fa è stato a un passo dalla Fiorentina. A gennaio non se n’è fatto nulla e Mammana è quindi rimasto a Buenos Aires.

Il secondo nome sul taccuino di Di Vaio potrebbe essere quello di un altro scuola River, l’esterno offensivo Sebastian Driussi. Ala sinistra, seconda punta o centravanti non fa differenza, Driussi segna e dispensa assist per i compagni. È comunitario, ha infatti il doppio passaporto argentino e italiano. Il River però non farà sconti e chi lo vorrà acquistare dovrà pagare la clausola rescissoria di 5 milioni di euro.

Profilo simile a quello di Marcos Astina del Lanús. Anche lui attaccante polivalente, dà il meglio di sé sulla fascia sinistra. Se si decidesse di puntare su di lui, il Bologna dovrebbe investire almeno 800 mila euro.

Impossibile poi tralasciare Giovanni Simeone. Figlio di Diego tecnico dell’Atletico Madrid, il Cholito è una classica punta centrale. Si è messo in luce con la maglia del River, per poi trasferirsi in prestito al Banfield.

Ci sarebbe poi anche Giovani Lo Celso. Trequartista scuola Rosario, il 19enne argentino è un 10 dai piedi fatati. La sua peculiarità? Sicuramente l’assist. Chiude la lista l’ala Cristian Espinoza. Di proprietà dell’Huracán, il classe ’95 può giocare anche a centrocampo o sulla trequarti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy