Bianchi-Bari, solo se il Bfc contribuisce all’ingaggio

Bianchi-Bari, solo se il Bfc contribuisce all’ingaggio

Rolando Bianchi è in scadenza con il Bologna a giugno 2016, urge trovare una sistemazione per questa stagione se l’attaccante non vorrà correre il rischio di rimanere ai margini senza toccare campo. Negli ultimi giorni è stato accostato a diverse squadre, prima alla Samp (scambio con Marchionni o Mesbah, di cui, al momento, non si registrano passi avanti), poi all’estero (nella fattispecie gli Impact di Saputo e l’Al Arabi allenato da Zola) e infine al Bari in Serie B. I biancorossi, dopo Sansone, stanno cercando un ariete. Bianchi piace tanto a Nicola ma l’ingaggio percepito dal giocatore è assolutamente fuori portata per i pugliesi. Inoltre, l’entourage di Bianchi era stato contattato più di un mese fa dal vecchio direttore sportivo Antonelli, da lì in poi la society biancorossa non ha più chiesto informazioni. La sensazione è che per definire questa cessione il Bologna debba lasciar andare via gratis l’attaccante contribuendo al pagamento di una parte di ingaggio. Una situazione, economicamente, poco favorevole. Il Bari, oltretutto, tieni monitorati Thiam e Galabinov, senza perdere le speranze per Daniele Cacia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy