Donsah – Inter? Tanta panchina e crescita azzerata. Non svendiamo nessuno

Donsah – Inter? Tanta panchina e crescita azzerata. Non svendiamo nessuno

Le parole dell’agente spingono il ragazzo in neroazzurro ma che errore sarebbe …

di Lorenzo Romandini, @Lor_Romandini

 

Nella giornata di ieri sono arrivate le parole dell’agente di Godfred Donsah, Oliver Arthur, ai microfoni di FcInterNews.

Nessuno della dirigenza nerazzurra mi ha contattato perché in questo momento sono in Ghana. Ma risulta anche a me che il club milanese pensi al suo ingaggio, penso che sia una notizia positiva: vuol dire che Godfred sta facendo bene.
L’Inter è una grande società e rappresenterebbe un’importante opportunità per lui.
Affare fattibile a gennaio?
Si tratta di un elemento fondamentale per Donadoni…ma credo sia possibile.
L’Inter è un top club e tutti aspirano a giocare in un team così prestigioso. Basterebbe pagare la cifra richiesta dal Bologna affinché il trasferimento possa concretizzarsi. La scorsa estate i rossoblu chiedevano circa 8-10 milioni, ora il prezzo potrebbe essere aumentato ma lascio la questione alle due società.

Durante lo scorso mercato estivo, il tema centrale era vendere a tutti costi Donsah.
Svenderlo per soli miseri 5milioni dopo averne pagati 6mln per il suo cartellino.
Il Torino era pronto ad avventarsi sul giocatore.
Fortunatamente qualcuno in società è rinsavito e ha preso il controllo della situazione, impedendo questo enorme errore.
Su tale questione non intendo soffermarmi oltre, se seguite i miei editoriali sapete come la penso (e la pensavo sull’intera faccenda).

Masina – Pulgar out, dentro Lazaar – J.Mauri. Donsah? Offerta ridicola

Donsah ora è un giocatore del Bologna.
Ha trovato anche un posto da titolare che fino alla scorsa stagione, per colpa dei ripetuti infortuni, era messo in discussione.
Le sue prestazioni sono ottime e il suo valore in rialzo.
Lo ha notato anche l’Inter o meglio lo ha fatto il suo procuratore …

Il giocatore ha ottimi margini di crescita, questo non lo veniamo a scoprire solo ora.
Corvino, uomo di grande esperienza, ci avevo visto lungo battendo la concorrenza di Juventus e Napoli.
Ci aveva visto lungo anche il Cagliari che ha inserito nel suo cartellino, una clausola del 25% sulla futura rivendita.
Donsah ha tutte le carte in regole, per essere in futuro un ottimo giocatore, dalla grande corsa e dalle grandi capacità di inserimento.

Il suo più grande errore sarebbe quello di andare, in questo momento della sua carriera dove sta crescendo e trovando spazio, in una Top squadra, dove la titolarità non è mai garantita.
L’Inter, squadra blasonata che lotta per il titolo/qualificazione in Champions, è sicuramente un grande richiamo per un giocatore (sopratutto per un giocatore che ha alle spalle un passato come quello del ghanese).
In questo senso il procuratore dovrebbe saperlo molto bene ma ovviamente fa anche il suo di gioco, commissione in vista e nuova vetrina per il giocatore.
Questo è il mondo del calcio.

Il giocatore sta facendo molto bene, Donadoni si è ricreduto e ora come ora, sembra al centro del progetto dell’allenatore.
L’Inter vuole così tanto Donsah?
Presenti un’offerta adeguata per il giocatore e la società valuterà di conseguenza.

Il valore del giocatore, a mio avviso, si aggira intorno agli 8/9 milioni.
Questa però è la base di partenza dalla quale trattare e non la valutazione massima di offerta per il mercato.
Considerando che ha solo 21 anni, che non ha ancora espresso il massimo del suo potenziale, che sta trovando continuità solo ora, che il Cagliari avrà il 25% della futura rivendita …
La cifra si alza e anche di molto …

Se Gagliardoni, dopo aver azzeccato una sola stagione all’Atalanta, è andato via per 25 milioni come poi Bertolacci e tanti altri …
allora perché non aspettare un anno o anche due per il nostro centrocampista?
Cercare di far diventare grande il nostro Donsah e decidere poi, se tenerlo oppure venderlo, ma sicuramente a cifre ben più intriganti e sostanziose.

Gennaio è troppo vicino e ancora Donsah deve dimostrare tanto e crescere ancora tanto, ma deve farlo in una realtà come Bologna.
Piccola ancora per questi pochi anni ma bisognosa della crescita dei suoi giovani per ritornare Grande fra le grandi.

Ovviamente, l’ultima parola spetta sempre al giocatore che sembra aver trovato in Bologna, finalmente la sua casa.

IMG_7721

Resta con noi Godfred, diventa grande con noi.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy