Cari Joey e Pantaleo, ora ba$ta!

Cari Joey e Pantaleo, ora ba$ta!

Cari Joey e Pantaleo, vi scrivo perché sono molto, molto preoccupato. Sono passati 12 giorni dalla magnifica notte promozione e ancora non è arrivato uno straccio di acquisto. Sì, ok, è stato riscattato M’Baye (bella forza, eravate costretti) e Rossettini e Diawara sono a un passo, ma cavolo! Pensate davvero che questi nomi siano all’altezza della gloriosa storia – specie quella recente – del Bologna? Il tempo stringe, fra 9 giorni si aprirà ufficialmente il calciomercato e non ne restano che 17 al raduno della squadra, una settantina alla chiusura definitiva della prossima sessione estiva. Non so cosa abbiate in testa….

Eh no, caro Joey, no no no. Se pensavi che ci saremmo accontentati di 15 milioni per la campagna acquisti ti sbagliavi di grosso. Che poi oh, se proprio volevate far uscire il budget per il mercato, non potevate dire che era di 50, 100, o 1000 milioni di euro? Così evitavate di farci fare la figura degli straccioni davanti all’Italia intera e tutti, proprio tutti, avrebbero finalmente saputo quanto schifosamente è ricco questo Bologna, regolandosi di conseguenza. A chi come noi è abituato all’opulenza dei Menarini, dei Porcedda e dei Guaraldi, certe figure barbine non vanno proprio giù. E poi dai, Joey, la grana ce l’hai, perché non la tiri fuori? Hai qualcosa da nascondere? Chi o cosa c’è dietro? Perché hai scelto Bologna e non Vercelli? Dopo tutto anche loro hanno sette scudetti in bacheca…ma soprattutto: come sono ripartite le quote della nuova società? Tu e TacoTaco vi volete bene o no? Troppe domande non hanno risposta, non ce la faccio più.

Caro Leo, i due anni e rotti di inattività ti hanno messo addosso un sacco di ruggine. Ruggine, ruggine e ancora ruggine, si vede che non sei lo stesso “Corvo” dei bei tempi che furono. Rossettini? Ma chi cacchio è Rossettini? Ti pare di cacciare nel water 3 milioni di Euro per un giocatore trentenne che vanta in carriera appena 170 presenze in Serie A? E poi dici che vuoi comprare Tizio e non lo prendi, dici che ti interessa Caio e poi non te lo fumi nemmeno, che ti piace Pjaca e pace se va al Milan. Ti interessano Destro che è un ciccione viziato, Pazzini che non segna più neanche per sbaglio (noi a Bologna ce lo ricordiamo, quando segnava per sbaglio), Storari che è vecchio e ingobbito, Cigarini che ormai è un fallito, Defrel e Sau che sono appena retrocessi, Borini che costa troppo, Mirante che costa troppo poco, Curry che fa un altro sport… Senza dimenticare il Lecce! Perché hai comprato il Lecce? Dì la verità: vuoi renderci la succursale del tuo caro Salento, eh? 

Panty, lo vuoi un consiglio? L’unico modo che hai per salvare le natiche agli occhi della città e di Saputo, è di ascoltare i consigli di chi la ruggine addosso non ce l’ha perché il tuo mestiere non l’ha mai fatto; o, se c’ha provato, è riuscito nell’impresa di portare due fenomeni come Ibson e Frieberg (non so se mi spiego: Ibson e Frieberg) sotto le Due Torri. Caro Leo, ne sanno più loro di te, che di tutti i giocatori che hai portato in Italia ne avrai azzeccati sì e no un paio, senza voler anche qui ricordare il disastroso mercato di riparazione dello scorso gennaio…. Devi fartene una ragione caro Leo, anziché rimanere lì, fermo, in attesa degli eventi, dovresti iniziare a seguire i consigli di chi ne sa più di te.

Insomma, cari Joey e Pantaleo, sono passati 38 minuti da quando ho iniziato a scrivere questo editoriale e ancora non avete comprato nessuno! E non abbiamo nemmeno ceduto uno dei tanti mangiapane a tradimento ancora a libro paga. Ora basta! È ora di finirla! Joey, Pantaleo, piantatela! Che a fumarla ci pensiamo noi (e si vede).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy