Vukcevic sul derby: “In A2 sta stretto, ma non seguo il basket: ho un franchising di salad bar”

Vukcevic sul derby: “In A2 sta stretto, ma non seguo il basket: ho un franchising di salad bar”

Seconda parte dell’intervista al Corriere di Dusan Vukcevic

Non segue più il basket Dusan Vukcevic, ma un parere sul derby che si terrà il giorno della befana lo dà lo stesso:

“Il derby si vive sempre sotto stress – ha ammesso – In A2 sta stretto ma non è che vale meno perché la serie è inferiore. Tutte e due le squadre puntano alla promozione e quindi conterà tanto. Bologna è Basket City, non c’è Atene o Belgrado che tenga, gli anni passati a Bologna sono stati fantastici. Nel derby conta l’esperienza, faccio il tifo per la Virtus e mi avete fatto venire voglia, cercherò di spostare i miei impegni e farò una telefonata in sede. Cosa faccio ora? Non seguo più il basket, ad Atene ho il mio business, un franchising svedese, un bar salad che fa smoothie, insalate e aperitivi naturali”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy