La Virtus infila la decima, Piacenza battuta in ovetime

La Virtus infila la decima, Piacenza battuta in ovetime

Dieci vittorie consecutive per la Virtus che espugna Piacenza al termine di una partita complicata

E sono dieci. La Virtus Bologna di Ramagli, battendo Piacenza ieri sera, ha infilato la decima vittoria consecutiva in campionato.

Match complicato quello di Piacenza, deciso solo all’overtime dopo che il solito Umeh aveva trovato la tripla della parità a quota 79 a pochi secondi dalla fine. Per il resto la Virtus ha dovuto inseguire fin dal primo quarto 13-11, con una miriade di palle perse e una serie di pali dall’arco, piombando anche a -10 nel secondo 25-15. Ramagli inserisce di nuovo Spissu, arriva il parziale di 11-0 che dà il vantaggio V fino a che Raspino non chiude sulla sirena con il + 2 35-33.

Altro tracollo nel terzo quarto, con attacchi più incisivi ma Piacenza più lesta, V a – 9 di nuovo ma stavolta è Lawson a riportare sotto i suoi fino al – 3 del 30 sul 59-56. Sembra essere partita punto a punto invece a 5 dalla fine Piacenza scappa sul + 8 ma non chiude i conti, la Virtus rimonta di nuovo anche se due triple (una di Infante e una di Raspino) sembrano mettere di nuovo le cose a posto per i padroni di casa. Ma c’è sempre Umeh, che si sveglia e mette cinque punti fondamentali, gli ultimi sono una tripla a pochi secondi dal termine che sancisce l’overtime. Il supplementare, con Hasbrouck e Infante sulle ginocchia, non si gioca neanche, arriva una raffica di triple Virtus che tramortiscono Piacenza, nel giro di tre minuti i bianconeri volano a +13, è finita. 83-98 il finale, per la Virtus la decima vittoria consecutiva.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy