Fortitudo, parla Raucci: “A Bergamo sarà dura. Noi vogliamo vincere, puntiamo sull’intensità difensiva”.

Fortitudo, parla Raucci: “A Bergamo sarà dura. Noi vogliamo vincere, puntiamo sull’intensità difensiva”.

E’ stato uno dei migliori anche in gara 2, spumeggiante e incisivo. Davide Raucci, come tutta la Fortitudo, sta vivendo un periodo di grande forma e sembra aver ritrovato confidenza il suo gioco atletico. “L’ arma che utilizzo per competere in questa categoria è l’atletismo –  spiega l’ala bianconera- con Boniciolli sono esploso, mi ha giovato la sua ripreparazione fisica. Il suo modo di impostare il lavoro mi sta permettendo adesso di dare qualcosa in più”.

Grande feeling con il mister basato soprattutto, come racconta Raucci, sulla fiducia: “Il coach mi sta dando tantissima fiducia, che io cerco di ripagare sul parquet. Boniciolli mi ha fatto capire che, pur non essendo uno dei principali terminali offensivi della squadra, con la mia difesa, i miei rimbalzi e i palloni recuperati, posso essere determinante”.

Il suo contributo si è visto ed è risultato fondamentale nell’ ultima gara vinta contro Bergamo: 16 di valutazione, 11 punti e 4 rimbalzi.

Gara 2 è stata combattuta, giocata con grande intensità difensiva e da vera squadra. “Abbiamo messo tanta energia in difesa -analizza il cestista- la nostra forza è avere un quintetto base di alto livello ed un altro che, salendo dalla panchina, può esprimere un’ intensità uguale se non maggiore. E’ questa la nostra arma principale”. 

Domani gara 3. La Fortitudo va a Bergamo per giocarsi il primo dei tre match point, la prima partita a disposizione per guadagnare l’ accesso alle finali. Come spiega Raucci non sarà una gara facile: “Loro cercheranno di fare la partita della vita. Noi giocheremo da Fortitudo cercando di vincerla”.

Infine “Rau” lancia un messaggio a tutto il popolo fortitudino: “Invito tutti i tifosi a seguirci, avremo bisogno di loro”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy