Boniciolli al QS: “F fai divertire i tifosi per Natale, Montano troppo importante”

Boniciolli al QS: “F fai divertire i tifosi per Natale, Montano troppo importante”

In un’intervista al QS, il coach della Effe parla del momento dei biancoblù e della sfida di Natale contro Ferrara.

 Niente sosta per la Fortitudo. Il giorno di Natale si scende in campo contro Ferrara al PalaDozza, per allungare la striscia di due vittorie di fila. L’ultima potrebbe essere stata quella della svolta, essendo la prima in trasferta e la numero sette in stagione. Un bilancio che comincia a sorridere.

Chiudere il girone d’andata con un successo sarebbe straordinario se si considera tutto quello che ci è capitato. Abbiamo disputato due partite casalinghe a Rimini – dice coach Boniciolli -, si è infortunato un americano e poi, una volta recuperato, si è fermato l’altro. Abbiamo dovuto fare a meno anche di Montano per un lungo periodo e in queste ultime partite si sta vedendo quanto sia importante per noi“.

Tante difficoltà che hanno fatto crescere il gruppo. “A differenza delle altre squadre che sono costruite su gerarchie fisse, noi abbiamo due buoni americani e un veterano. Gli altri – spiega il tecnico della Effe – non hanno mai avuto responsabilità di un certo tipo e stanno lavorando per prendersene di maggiori. Guardate Montano: si sta rafforzando dal punto di vista fisico e siamo ancora ad un terzo del risultato che vogliamo raggiungere. Tutti devono migliorare, non c’è spazio per chi non vuole percorrere questa strada“.

Un altro giovane che è chiamato a salire di colpi è Candi, in campo a Ravenna solo per cinque minuti. “A differenza dei suoi compagni, la vita di Leonardo viaggia su due binari diversi e entrambi impegnativi. Quando ci alleniamo alle 14, lui è appena uscito da scuola e non ha neppure mangiato. A volte ha bisogno di tirare un po’ il fiato e inoltre a Recanati è stata la prima gara che abbiamo giocando sfruttando anche la tattica, viste le assenze e le rotazioni ristrette“.

Adesso l’impegno natalizio e la sfida con Ferrara. “Mi piace l’idea di far divertire il pubblico per il 25. Ospitiamo un avversario esperto e che ha qualità fisiche importanti, che ci metteranno in difficoltà. Sarà tutt’altro che un impegno facile – chiude Boniciolli -“

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy