Uefa, l’Italia paga il Coronavirus: niente arbitri italiani agli ottavi

Uefa, l’Italia paga il Coronavirus: niente arbitri italiani agli ottavi

Cambiano le designazioni arbitrali: niente fischietti italiani agli ottavi di Champions ed Europa League

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il Coronavirus sta creando disordini e nuove norme ovunque. La Lega Serie A ha già preso le dovute contromisure per permettere al campionato di non fermarsi, ma nemmeno l’Uefa è stata da meno. Alcune gare della prossima settimana si giocheranno a porte chiuse, ma non è tutto. Anche gli arbitri italiani pagano il Coronavirus.

L’Uefa ha infatti cambiato le designazioni arbitrali: niente fischietti italiani in questo turno di Champions ed Europa League. Le gare di ritorno degli ottavi di finale di Champions e di andata degli ottavi di finale di Europa League in programma la prossima settimana non saranno dirette da arbitri italiani, in modo tale da evitare i contagi in altri paesi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy