Uefa, l’ipotesi per Champions ed Europa League

Partite secche fino alla finale e tutte disputate nella stessa sede, rispettivamente Istanbul e Danzica

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Le complicazioni per portare a termine la stagione sono molteplici. Ecco quindi che, siccome la priorità sono i campionati nazionali, l’Uefa sta cercando soluzioni alterative per le coppe europee. Molto dipenderà da quando si potrà riprendere e dalla situazione nei vari paesi, ma l’ipotesi di mantenere il regolare format sembra sempre più lontana.

Come riporta “Cadena Ser”, il comitato esecutivo dell’Uefa starebbe pensando di far disputare alle squadre solo gare secche da metà luglio ad inizio agosto, eliminando quindi la formula di andata e ritorno. Così fino alla finale, sia per la Champions League che per l’Europa League. Ma non solo. Se l’Unione Europea dovesse concedere l’autorizzazione, le partite potrebbero anche esser giocate tutte – ottavi, quarti, semifinali e finale – nella stessa sede: Istanbul per la Champions e Danzica per l’Europa League.

Fonte: “Tuttomercatoweb”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy