Tutto Bologna Web
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Stadio temporaneo, in pole la Fiera e il Caab

BOLOGNA, ITALY - AUGUST 19:  Joey Saputo President of Bologna FC ( L ) Claudio Fenucci Managing Director of Bologna FC ( R ) look on prior the beginning of  the serie A match between Bologna FC and SPAL at Stadio Renato Dall'Ara on August 19, 2018 in Bologna, Italy.  (Photo by Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)

Il Bologna alla ricerca di un'area dove realizzare l'impianto temporaneo

Redazione TuttoBolognaWeb

L'edizione odierna del Carlino fa il punto sullo stadio temporaneo. Ravenna resta una soluzione possibile, ma per il momento può attendere. La speranza del Bologna è di garantire a tifosi e squadra di rimanere in città nel corso dei 18 mesi all'interno dei quali verrà effettuato il restyling del Dall'Ara. Il Bologna conta di iniziare i lavori nell'estate 2022. Negli ultimi 10 giorni l'ad Claudio Fenucci ha incontrato diverse realtà economiche e imprenditoriali, riaprendo la questione dello stadio temporaneo. Sono stati infatti avviati contatti con l'Ente Fiera presieduto da Gianfranco Calzolari, ma anche con il fondo che gestisce Fico. Fiera e Caab restano in pole per ospitare l'impianto temporaneo da 16mila posti come previsto dalla Serie A, per poi essere successivamente ridotto a 3mila e destinato al settore giovanile e al calcio femminile. Sono previsti nuovi contatti in settimana con Fiera e Fico.

Il costo dell'impianto temporaneo si aggira intorno ai 15 milioni di euro e le realtà imprenditoriali dovranno garantire investimenti per circa 10 milioni di euro. A garantire questo investimento è il sindaco di Ravenna, Michele De Pascale, il quale ha già identificato diverse aree della città in cui far sorgere il nuovo stadio. Il suo obiettivo è regalare alla città una struttura che posta ospitare in primis il Bologna e in futuro eventi vari. Per la dirigenza rossoblù l'ipotesi di Ravenna resta una possibilità che offrirebbe una collaborazione con il club romagnolo ai livello di calcio giovanile e femminile.