Tutto Bologna Web
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Stadio – Mihajlovic, il pressing per il futuro

CAGLIARI, ITALY - MARCH 03: Coach Sinisa Mihajlovic of Bologna looks on before the Serie A match between Cagliari Calcio and Bologna FC at Sardegna Arena on March 3, 2021 in Cagliari, Italy. (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

Sinisa vorrebbe alcune garanzie sul mercato, ora tocca alla società

Redazione TuttoBolognaWeb

L'operazione per convincere Sinisa Mihajlovic è già partita in casa rossoblù. La dirigenza vorrebbe strappargli un altro sì, nonostante il matrimonio sia già stato scritto, Perchè se è vero che da una parte c'è un contratto fino al 2023, dall'altra il tecnico serbo ha chiesto alcune assicurazioni per restare.

La prima è quella di non competere più per campionati anonimi senza obiettivi di spessore. Che per quanto riguarda questa squadra non dovrebbe essere per forza e subito l'Europa League, ma la stabilità di rimanere con continuità nella parte sinistra della classifica, subito sotto alle sette sorelle. Sinisa è convinto che il Bologna di oggi non debba essere rivoluzionato, ma solo migliorato. Come? Non cedendo i prospetti (o al massimo solo uno, a fini di bilancio), e aggiungendo qualche tassello importante alla rosa: un altro difensore oltre al riscatto di Soumaoro e un nuovo attaccante, alla luce anche dei 39 anni di Palacio. Se poi dovesse essere ceduto un gioiello, dovrà essere adeguatamente sostituito sul mercato. Walter Sabatini e Claudio Fenucci fin qui si sono detti sicuri della permanenza di Mihajlovic, convinti di poter soddisfare le sue richieste. "Certo che rimarrà - aveva dichiarato il ds ex Roma - e vedrete che non faremo neanche tanta fatica a convincerlo".

Fonte-Stadio

Potresti esserti perso