Spadafora: “La Serie A riparte il 20 giugno”

Spadafora: “La Serie A riparte il 20 giugno”

Le parole del ministro dello Sport dopo l’incontro con la Figc e il premier Conte

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Si sono conclusi i due incontri di giornata del ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora. Dopo l’incontro con i vertici del calcio e il successivo colloquio col Premier Conte, ecco le parole del ministro.

“La riunione di oggi con tutte le componenti della Federcalcio è stata molto utile. Ci tengo anche a ringraziare i vertici della FIGC per l’incontro. Avevo dichiarato che il calcio sarebbe ripartito quando ci sarebbero state le condizioni sanitarie per farlo e con le dovute garanzie del CTS. L’Italia sta ripartendo ed è giusto che lo faccia anche il calcio. Oggi il CTS ha dato il suo ok per il protocollo medico proposto dalla FIGC, sottolineando la necessità imprescindibile della quarantena fiduciaria, in caso di giocatore positivo. Una cosa che non ci auguriamo. Abbiamo avuto anche la garanzia che il percorso dei tamponi per i giocatori non andrà a ledere il percorso dei cittadini italiani. Avevo poi richiesto alla FIGC un eventuale piano B e un piano C in caso di nuova crescita della curva di contagi e la Federazione ha dato assicurazioni anche sotto questi punti di vista. Il piano B sono playoff e palyout e il piano C invece è una cristallizzazione della classifica con i risultati decisi a tavolino, non so personalmente secondo quali criteri. Alla luce di queste informazioni, posso ufficialmente dire che la Serie A riparte il 20 giugno. Mi sono confrontato anche con il Premier Conte che ha fatto un plauso a questa unità di intenti per la ripresa. Io spero si possa anche recuperare la Coppa Italia nel periodo tra il 13 e il 20 giugno”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy