Soumaoro: Bologna nel destino

di Andrea Paganelli

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Tra i vari Nkoulou, Cetin, Sutalo ecc… alla fine l’ha spuntata Adama Soumaoro.

Il centrale classe ’92 arriva alla corte di Mihajlovic in prestito con diritto di riscatto. Un nome che non era ancora circolato, ma che a Bologna e al Bologna dice qualcosa. Battute a parte sulla somiglianza all’espressione dialettale tipica qui sotto le Due Torri, andando a spulciare nella sua carriera scopriamo che, in 8 presenze con il Genoa nella sua unica apparizione in Italia, figura un gol, segnato proprio al Dall’Ara contro i rossoblù, partita che finì 0-3 per i liguri. E sabato, ironia della sorte, i suoi nuovi compagni affronteranno proprio il grifone. Una sorte che lo ha sempre condizionato fisicamente, non permettendogli di esprimersi al meglio e con continuità. Ora per lui a Bologna inizia una nuova avventura, a partire dalla gara di domani. Difficile, se non impossibile, vederlo comunque nella lista dei convocati, con il francese che è ancora alla ricerca della miglior condizione fisica. Quest’anno infatti, al Lille, ha disputato solo 3 presenze, ma chissà che nella situazione di emergenza della retroguardia di Sinisa possa trovare qualche minuto, e sognando più in grande anche un gol, visto che in fase realizzativa, tra Tomiyasu e Paz, il Bologna sta vivendo un momento (Souma)oro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy