Serie A, rimane calda l’ipotesi di giocare al centro-sud

Serie A, rimane calda l’ipotesi di giocare al centro-sud

Se il campionato dovesse riprendere, è probabile che nessuna partita venga disputata al nord

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Oggi inizia la cosiddetta Fase 2, ma gli interrogativi sono ancora molti – sia dal punto di vista politico che sportivo. La Lega Serie A sta facendo il possibile per riprendere ma, nonostante oggi alcune squadre abbiano ricominciato gli allenamenti individuali presso i rispettivi centri sportivi, mercoledì Conte potrebbe decidere di chiudere tutto. In ogni caso, se il campionato dovesse riprendere, ci sarebbero senza dubbio grandi limitazioni. Su tutte, sembra rimanere calda l’ipotesi di giocare tutte le partite al centro-sud.

Come riporta “La Gazzetta dello Sport”, infatti, essendo stato il nord Italia maggiormente contagiato, le squadre potrebbero disputare le gare appunto partendo dall’Emilia-Romagna ed andando a scendere. Questo sarebbe complicato viste le numerose formazioni presenti tra Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli-Venezia Giulia e Liguria, ma sarebbe necessario. D’altronde, se tutti i match si giocheranno a porte chiuse, la sede dell’impianto sportivo farebbe poca differenza.

Fonte: “Tuttomercatoweb”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy