Serie A – Nessuno sconto sui diritti tv

Serie A – Nessuno sconto sui diritti tv

I club vanno avanti da contratto, pronte le fatture

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il mondo del calcio prova a salvare i proventi dai diritti tv indipendentemente dalla ripartenza o meno della Serie A.

I club della massima serie sono compatti almeno su una cosa: l’ultima tranche di pagamento da parte di Sky, Dazn e Img. Ballano 233 milioni di euro che la Lega Calcio vuole incassare in toto, senza sconti. Questo è l’orientamento di tutte le società, Bologna compreso, tutelate da un contratto che non prevederebbe sconti da parte dei broadcaster. I club starebbero emettendo le fatture per l’ultimo pagamento fissato ai primi di maggio, in modo anche da avere tutela legale in una fase successiva, ma non si vuole comunque esacerbare lo scontro con il rischio di ritrovarsi senza broadcaster per il triennio 2021/2024. Una rottura con Sky, infatti, rischierebbe di privare il calcio dell’interlocutore principale sulla cessione del prossimo triennio dei diritti televisivi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy