Scontri di Liverpool, incriminati due ragazzi romani

Sono stati incriminati dalla giustizia britannica due tifosi romanisti per le violenze su un tifoso inglese, ora in coma

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Sono stati incriminati dalla giustizia britannica due tifosi romanisti, arrestati a Liverpool per le violenze fuori dallo stadio prima di Liverpool-Roma e sfociate nel grave ferimento di un supporter dei ‘Reds’, Sean Cox, di 53 anni, ora in coma.

Si attende ora che la South Sefton Magistrates Court formalizzi il fermo. I due tifosi della Roma, rispettivamente di 20 e 29 anni, hanno però respinto le accuse davanti agli inquirenti inglesi e hanno affermato di non essere stati loro gli autori del pestaggio.

Fonte: TMW.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy