Risultati sfavorevoli: il Bologna obbligato a fare punti a Roma

Giornata che per il momento fa ripiombare il Bologna al terzultimo posto

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il crollo del Sassuolo in quel di Empoli, ed il rigore consegnato a 4 minuti dalla fine a favore dell’Udinese, hanno in parte rovinato l’attesa della partita di domani del Bologna contro una Roma in un buon momento di forma e a caccia di punti Champions League.

Il Bologna è dunque obbligato a fare risultato all’Olimpico. Nel caso contrario tre lunghezze dalla quartultima a sole 14 giornate dalla fine, cominciano ad essere tante (troppe), considerando pure che domenica prossima al Dall’Ara verrà a farci visita la Juventus di Cristiano Ronaldo, si salvi chi può. Il rischio di ritrovarsi a più di tre punti di distanza dalla zona salvezza prima della gara della Dacia Arena del 3 marzo, è più che concreto.

Visti i pessimi risultati di oggi (Spal a parte), adesso come adesso il pareggio interno contro il Genoa grida ancora vendetta. Il Bologna se non avesse sbandato per soli 10 minuti (miracoli di Radu a ripetizione a parte), i 3 punti se li sarebbe potuti portare a casa. Punti che si sarebbero rivelati molto utili per andare ad arginare una giornata storta come quella di oggi.

Da domani il Bologna di Mihajlovic dovrà giocare sempre al massimo della concentrazione e cercare di non perdere troppo terreno dal gruppetto formato da Spal, Empoli e Udinese fino alle ultime giornate. Le prossime tre gare di campionato, compresa la trasferta in Friuli, diranno tanto sul futuro dei rossoblù.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy