Rigore o non rigore: Come giudicare la mano di Bonucci?

Primo episodio dubbio in Juventus-Sampdoria ieri con il difensore bianconero protagonista

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

La prima giornata di Serie A deve ancora concludersi, ma esiste già un primo oggetto di discussione. L’episodio in questione è accaduto ieri nel match tra Juventus e Sampdoria. Infatti, nell’area di rigore bianconera, Bonucci ha toccato il pallone con il braccio. Il mancato fischio da parte del direttore di gara, Piccinini, nasce dalle nuove indicazioni che promettono di favorire i movimenti istintivi dei difensori e l’obiettivo di Rizzoli è quello di permettere ai difensori di non giocare come pinguini. Dunque è probabile che l’intervento di ieri sia stato giudicato “pallone inaspettato”.

49 giorni fa questo episodio avrebbe portato sicuramente a un calcio di rigore netto. Oggi, invece, serve capire con precisione quale sia la reale misura del concedere istinto ai difensori. Si tratta di un processo inevitabile, dato il cambiamento in corso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy