Restyling Dall’Ara: ecco tutti i passi verso l’inizio dei lavori

Restyling Dall’Ara: ecco tutti i passi verso l’inizio dei lavori

Il Corriere di Bologna sull’iter burocratico

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

I prossimi sei mesi saranno decisivi per la realizzazione della riqualificazione dello stadio Dall’Ara.

Il Corriere di Bologna illustra i passi burocratici che ci sono da qui all’inizio dei lavori. In autunno ci sarà la Conferenza dei Servizi che dovrà stabilire la sostenibilità del progetto e sarà quella decisoria per le sorti dell’operazione. In questa fase, invece, i tecnici stanno studiando gli aspetti esterni al Dall’Ara, ovvero parcheggi, viabilità e impatti ambientali sul quartiere Costa-Saragozza. Sui costi, come noto, dei 100 milioni totali 60 saranno a carico del club (20 Saputo, 40 con finanziamento), gli altri 40 arriveranno dal Comune, che tramite Consiglio Comunale dovrà dare il via libera. La Conferenza dei Servizi avrà durata massima di 120 giorni, da qui in avanti il Bologna e il partner (Fincantieri) potranno indire il bando di gara. In questo lasso di tempo Zavanella e l’ingegner Majowiecki dovranno realizzare il progetto esecutivo. Facendo un breve calcolo, a fine 2021 l’iter potrebbe essere arrivato a termine, per il via dei lavori a maggio 2022. Ma per il Bologna c’è un altro nodo: decidere dove giocare durante i lavori.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy