Repubblica – L’Atalanta al Dall’Ara: Barrow sogna la notte perfetta

Rossoblù in campo stasera alle 20.45

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb
La storia di Musa Barrow, classe ‘98, nasce dalla strada, in Gambia. Correva, instancabile, nel distretto (da oltre 300 mila abitanti…) di Kanifing Estate, poco distante dalla capitale Banjul. Fu l’Atalanta la squadra che per prima ne intuì le doti, nella figura in primis di Walter Bonacina, ex mediano negli anni ‘90, che scommise subito su di lui, ma il tecnico che l’ha svezzato è l’ex centrocampista del Bologna Massimo Brambilla, convinto che sarebbe potuto diventare un centravanti. Tre anni dopo il Bologna l’ha acquistato per quello, investendoci quasi 20 milioni. Sinisa invece lo vede più esterno, ma è il bello del calcio.
Quella di stasera sarà la prima di Musa al Dall’Ara contro la Dea, dove l’anno scorso, nella vittoria 2-1 dei rossoblù, il gambiano era in campo ma con la maglia nerazzurra. Nonostante l’Atalanta sia favoritissima, Barrow è un manifesto della volontà di crescita e stasera avrà gli occhi puntati addosso. Molto passa dal suo rapporto con Mihajlovic, che dice d’amarlo come un figlio e forse proprio per questo non smette di punzecchiarlo, a volte esagerando come pensano in tanti, qualcuno anche a Castedebole. Ma il Bologna stasera gli chiede di andare oltre i propri limiti, per regalarle una notte da estasi contro la Dea.

Fonte-Repubblica

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy