Repubblica – Domani Juve-Bologna un affare da numeri uno

In Italia li portò Walter Sabatini Destini incrociati fra parate, papere e risalite

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Skorupski e Szczesny, compagni di nazionale e non solo.

Entrambi, infatti, sono arrivati in Italia grazie a Walter Sabatini, attuale dirigente del Bologna. Il primo arrivò nel 2013 a Roma, dove due anni dopo lo raggiunge Szczesny, in prestito (poi rinnovato un’altra stagione) dall’Arsenal. I giallorossi decidono allora di girare Lukasz per due anni all’Empoli per fare esperienza, e lui prima di rientrare preannuncia che «se la Roma comprerà Szczesny, andrò altrove» . Il collega partì, Skorupski rimase ma finì per eclissarsi all’ombra di Alisson. Qui a Bologna non è stato semplice, soprattutto nel periodo delle 41 partite consecutive con almeno una rete subita. Ora quel periodo è alle spalle e, dopo un mese di infortunio, contro il Verona Lukasz ha calato la sua miglior prestazione stagionale, contribuendo ai tre punti dei suoi.

Fonte-Repubblica

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy