QS: il Bologna e i giovani a crescita zero

QS: il Bologna e i giovani a crescita zero

L’analisi del QS sugli obiettivi fissati a inizio stagione, manca la crescita

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Sono 4 gli obiettivi che negli ultimi 3 anni vengono fissati a Casteldebole ad inizio stagione: conservare la categoria, migliorare la classifica, offrire ai tifosi un calcio ove possibile divertente e far crescere i giovani.

La Serie A non è mai stata in discussione, il miglioramento della classifica è balbettante, il calcio divertente c’è poco, ma è soprattutto la crescita dei giovani a mancare. Su questo ultimo punto il Qs sottolinea come alcuni siano effettivamente cresciuti in questo ciclo ‘donadoniano’, mentre altri no. Su tutti Verdi (passato da 1.5 a 28 milioni di valore), Di Francesco, Pulgar e Okwonkwo, da poco ceduto. Ma poi? Per il quotidiano tutti gli altri sono rimasti fermi o addirittura peggiorati. I vari Mbaye, Donsah, Masina, Helander e Petkovic sono praticamente rimasti tali e quali a quando sono arrivati. Poi ci sono quelli arrivati con grandi aspettative ma ora declassati, si parla ovviamente di Nagy, Krejci, Krafth e Crisetig.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy