Pecci: “Per il Bologna Palacio come un piccolo Messi. Saputo a fine stagione…”

Le parole di Eraldo Pecci al Resto del Carlino

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il Resto del Carlino in edicola questa mattina propone un’interessante intervista all’ex rossoblù Eraldo Pecci.

Questi i passaggi salienti delle sue parole: “In fondo alla classifica prevedo che la battaglia durerà fino alla fine, ma oggi il Bologna ha un’adrenalina e una positività di atteggiamento che la fanno stare meglio di tutte le concorrenti. Inzaghi? Per me era impensabile ritrovarsi con quella classifica a metà campionato: però il calcio è bello perché le cose cambiano molto in fretta. Rischio retrocessione? Penso che a fine stagione Saputo dovrà fare delle riflessioni. Ma eviterei le collette per comprargli il biglietto dell’aereo: quella mi è sembrata una sciocchezza. Torino? Quando fai una bella prestazione spesso sei premiato dalla vittoria. Poiché era successo anche una settimana fa col Cagliari mi viene da dire che l’adrenalina del cambio di allenatore sta continuando a fare la differenza in positivo. Il cambio in panchina quasi sempre produce un effetto benefico. Palacio? Ha un tasso qualitativo talmente superiore rispetto agli altri che nonostante i suoi anni decide ancora le partite. Per il Bologna è un piccolo Messi“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy