Parla Sabatini

Parla Sabatini

di Gionni Forlenza

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Dopo la prima parte di mercato, Sabatini traccia un primo bilancio sulle operazioni portate a termine: “Il Bologna è tra le squadre più attive sul mercato, non solo nazionale. Abbiamo finora acquistato giocatori già piuttosto affermati, ma anche di prospetto o con ampi margini di miglioramento. Skov Olsen dovrebbe arrivare a Bologna domani e sabato firmare, non possiamo però ancora cantare vittoria. Per Pulgar non ci sono problemi, è e resterà un giocatore del Bologna. Per la punta ho chiesto a Sinisa se gli piacesse Gabbiadini, ma lui mi ha risposto di voler puntare su Destro e mi ha riferito che il budget avanzato, preferirebbe investirlo su di un ottimo profilo a centrocampo. Ci stiamo provando per Dominguez, ma ha una clausola e non è l’unico profilo interessante a metà campo. Mi piace come stanno lavorando Bigon e Di Vaio, quando chiedo a loro di seguire determinati giocatori, dicono di conoscerli già. Santander? È un giocatore del Bologna, ha avuto un’offerta dalla Cina, ma non l’abbiamo ritenuta congrua. Ci sono però giunte richieste dall’Inghilterra, vedremo. Se potessi spendere tanti soldi per un solo giocatore? Beh, prenderei subito Neymar. Non avrei nessun dubbio. Sono contento del lavoro svolto fin qui da tutti i miei collaboratori.”

Queste le parole di Sabatini. Nel frattempo, oggi si sono aggregati al gruppo qui a Castelrotto Orsolini e Calabresi, per la consueta doppia seduta di allenamento, dopo la giornata di riposo di ieri

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy