Palacio, adesso servono anche i gol

L’argentino è sempre tra i migliori, ma non segna dal 30 settembre

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Prima punta, esterno offensivo a destra e a sinistra, trequartista e seconda punta. È un Rodrigo Palacio senza limiti quello ammirato quest’anno in rossoblù. Eppure i numeri sembrerebbero dimostrare il contrario: in 16 presenze El Trenza ha realizzato appena 2 gol e fornito altrettanti assist. Tuttavia, i numeri non prendono in considerazione altri parametri, tutti importanti, in virtù dei quali Palacio è uno dei simboli di questo Bologna. La duttilità, anzitutto. Senza dimenticarci dell’intelligenza, che gli consente di dare alla squadra ciò di cui ha più bisogno in una data circostanza: a inizio stagione era goleador, poi il sacrificio per la riabilitazione di Destro, adesso uomo da lavoro sporco e sacrificio. Un giocatore che esalta i compagni anche a costo di limitare se stesso. Al San Paolo, il Bologna avrà bisogno di lui.

dal Resto del Carlino

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy