Padovan: “Spostare l’Europeo a settembre? La Serie A finirebbe a luglio”

Padovan: “Spostare l’Europeo a settembre? La Serie A finirebbe a luglio”

Il giornalista ha detto la sua circa l’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

“Domani ci sarà il Consiglio di Lega, e chi di dovere deciderà se fermare o meno il campionato. Credo che la maggior parte delle squadre sia favorevole allo stop delle partite. Ci vogliono però decisioni univoche: se lo facciamo noi, devono fermarsi anche gli altri stati. Credo che questo sarà ciò che avverrà – esordisce Giancarlo Padovan ai microfoni di “Sky Sport 24″, che poi continua – Se il campionato verrà temporaneamente fermato, l’Europeo potrebbe esser spostato a settembre e, di conseguenza, la stagione successiva riprenderebbe a ottobre o novembre. Oppure, si potrebbe anche pensare di spostare l’Europeo all’estate 2021, visto che al momento non sono previste manifestazioni calcistiche di questo tipo”.

Il giornalista prosegue quindi a ipotizzare le soluzioni per sopperire a quest’emergenza sanitaria. “Euro 2020 però è una competizione itinerante, e questo è un problema in più per l’Uefa: non so se vorrà prendersene la responsabilità. Posticipare l’Europeo potrebbe portare la Serie A a terminare le partite da recuperare nel mese di luglio – spiega Padovan, che infine conclude – Esisterebbe una sola ipotesi di cancellazione definitiva del campionato, ed è quella in caso di guerra. Questa prevederebbe di utilizzare la classifica attuale come finale, assegnando quindi lo scudetto alla prima in classifica al momento dello stop. Penso comunque che applicarla in questo caso sarebbe ingiusto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy