Orsolini stanco e felice: “Affaticato, ma è andata bene”

Orsolini stanco e felice: “Affaticato, ma è andata bene”

L’esterno rossoblù non vedeva l’ora di tornare in campo, anche a costo di sentire fatica

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Nonostante i giocatori abbiano continuato a seguire un programma di lavoro a casa, ritornare all’aria aperta e correre comporta comunque fatica dopo due mesi di stop forzato.

Vale anche per Riccardo Orsolini, che ieri ha postato su Instagram una foto del campo di Casteldebole con la scritta ‘mi sei mancato’, e poi si è concesso ad una battuta con i giornalisti presenti all’uscita del Niccolò Galli. Corsetta di 45 minuti, ma comunque fatica e sudore dopo essere stati fermi per 60 giorni: “Sono contento, ma affaticato – ha ammesso Orsolini – E’ come un primo giorno di scuola, è andata bene”.

Oggi si replica, Dijks e Krejci stanno osservando la quarantena e continueranno ad allenarsi da casa, dovrebbe invece rientrare a Casteldebole anche Medel, mentre alla spicciolato potrebbero vedersi anche Skov Olsen, Svanberg e Sansone che ieri hanno continuato a lavorare da casa. Sono fuori città Palacio e Soriano, rispettivamente a Milano e Genova dalle rispettive famiglie.

Fonte: Cor Sport.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy