Mihajlovic: “Sono nato due volte, con la malattia ho imparato a piangere”

L’intervista del tecnico rossoblù rilasciata ad Alessandro Alciato di Sky in occasione della presentazione del suo libro “La partita della vita”

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Nato due volte

Lunga intervista concessa a Sky da Sinisa Mihajlovic, tecnico del Bologna. L’allenatore serbo si è confidato ad Alessandro Alciato, ripercorrendo le tappe della malattia e come l’ha affrontata anche a livello psicologico.

“La vita è una cosa meravigliosa, specialmente quando passi ciò che ho passato io – ha affermato – Poi ti godi tutto al massimo, ogni dettaglio. Io praticamente sono nato due volte, la prima il 20 febbraio del 1969 e la seconda il 29 ottobre del 2019, a 50 anni di distanza. Vedere un uomo duro che piange fa tenerezza. Con questa malattia ho imparato a tirare fuori le emozioni, ho imparato a piangere e non mi vergogno di farlo: nessuno deve vergognarsi di farlo. Prima tenevo tutto dentro, poi ho capito che piangere è una cosa positiva, così come dimostrare i propri sentimenti alle persone che si amano”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy