Mihajlovic si ferma 3 settimane: l’obiettivo è la Lazio

Mihajlovic si ferma 3 settimane: l’obiettivo è la Lazio

Il tecnico serbo torna in ospedale, sperando di poter essere in panchina al Dall’Ara contro la sua ex squadra

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il Bologna sta tutto sommato vivendo un momento positivo, ma la vera battaglia da vincere è decisamente un’altra. Nonostante la presenza in panchina sia contro l’Hellas Verona che contro la Spal, Sinisa Mihajlovic è ancora alle prese con le cure chemioterapiche. Proprio ieri il tecnico è rientrato in ospedale per iniziare il secondo ciclo. Di conseguenza, non potrà esser vicino fisicamente alla squadra per le prossime tre settimane. Stop di certo importante per l’allenatore, che avrà la possibilità di seguire i suoi ragazzi solo tramite la tecnologie e lo staff tecnico.

Come riporta il “Corriere dello Sport”, dunque, Mihajlovic non sarà in panchina a Brescia, ma neanche contro Roma, Genoa e Udinese. La speranza di tutti è di rivederlo sul terreno di gioco domenica 6 ottobre, quando alle ore 15 la Lazio verrà a far visita al Bologna. Il Dall’Ara sarà gremito, e Mihajlovic sogna di rientrare proprio contro la sua ex squadra quando era ancora giocatore: se così fosse, i suoi ex tifosi biancocelesti che seguiranno la squadra in Emilia gli riserveranno di certo una calorosa accoglienza. Tuttavia, se non dovessero ancora esserci le condizioni, Mihajlovic rimarrà a riposo qualche giorno in più e tornerà in gruppo dopo la sosta, cioè sabato 19 ottobre alle 20.45 all’Allianz Stadium contro la Juventus.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy