Mihajlovic e la maledizione dei ritiri

Mihajlovic e la maledizione dei ritiri

Anche quest’anno il tecnico serbo dovrà rinunciare alla partenza per Pinzolo

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Sembra impossibile da credere, ma la maledizione dei ritiri per Sinisa Mihajlovic continua. Anche quest’anno il tecnico serbo dovrà fare a meno di seguire i propri calciatori in quel di Pinzolo, proprio come accadde lo scorso anno. Ed è un copione che si è sempre ripetuto negli anni in cui Sinisa è stato allenatore del Bologna, un vero e proprio tabù che non riesce ad essere sfatato.

Nella stagione 2008-2009, così come due anni fa, Mihajlovic subentrò a stagione in corso, quindi per forza di cose non poté seguire la squadra dall’inizio. La scorsa stagione sembrava potesse essere quella giusta, ma da alcuni esami sostenuti dal tecnico serbo spuntò un principio di leucemia, poi confermata. Risultato: niente ritiro. La sfortuna sembra perseguitare Miha, che difficile da credere ma anche quest’anno dovrà dare forfait: in questo caso è stato il Coronavirus a fermarlo, ieri l’esito del tampone che ha dato risposta positiva. In periodo di isolamento Sinisa potrà quindi seguire i propri ragazzi solamente da remoto, come d’altronde è stato abituato a fare nella scorsa estate.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy