Mihajlovic e il ‘doppio’ Bologna: 12 partite in 50 giorni

Mihajlovic e il ‘doppio’ Bologna: 12 partite in 50 giorni

In caso di ripartenza sarà tour de force, servirà tutta la rosa per ampiezza e profondità

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Se il calcio ripartirà sarà in parte diverso da quello a cui eravamo abituati.

Non c’è certezza sulla data della possibile ripresa della Serie A, prima ipotesi 13 giugno, ma quello che appare certo è che si andrà in contro a un vero e proprio tour de force di partite: 12 in 50 giorni per finire la stagione 2019/2020. Sinisa Mihajlovic pensa dunque a un doppio Bologna, cioè sfruttando l’intera ampiezza della rosa. Secondo il Resto del Carlino, il tecnico serbo avrà a disposizione 16 potenziali protagonisti per ogni partita, dato che l’Ifab ha alzato il numero di sostituzioni da tre a cinque in tre distinti momenti della partita. Questo significa che anche i giocatori che hanno giocato meno avranno la loro chance. Spazio dunque a Dominguez e Santander, a Svanberg e Skov Olsen, senza dimenticare gli infortunati appena rientrati come Krejci e Dijks e i giovani Juwara e Baldursson.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy