Mihajlovic: “Sono rinato dopo la leucemia. Covid? Avevo una carica virale…”

Le parole del mister alla presentazione della sua autobiografia

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Infanzia dura

“Il mio carattere l’ho temprato fin da bambino, quando i miei genitori andavano al lavoro presto e io rimanevo in casa con mio fratello. Alle 6 di mattina andavo a comprare il pane e il latte per noi due, poi tornavo a casa e stavo davanti alla porta perché pensavo che qualcuno entrasse da un momento all’altro. E’ in quel momento che sono diventato coraggioso. Mia mamma mi diceva che qualcuno voleva picchiarmi, dovevo farlo io per primo. Giocavo a pallone nel garage vicino a casa mia e ho rotto diverse volte la porta”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy