news

Mihajlovic: “Non ci si deve vergognare di una leucemia. Bologna? Sempre nel mio cuore”

Sinisa Mihajlovic al Festival dello sport di Trento

Redazione TuttoBolognaWeb

Al Festival dello Sport di Gazzetta dello Sport è intervenuto anche Sinisa Mihajlovic. Il tecnico serbo ha ripercorso le tappe della sua vita e della sua carriera da giocatore e allenatore, partendo dalla vittoria in Coppa campioni con la Stella Rossa. In mezzo anche la guerra, con la sua casa distrutta dal suo migliore amico, per finire la leucemia a Bologna:

"Stella Rossa? Eravamo fortissimi e neanche noi lo sapevamo. Partita per partita ci siamo accorti che vincevamo e alla fine quasi tutti hanno fatto una grande carriera - ha affermato - E' molto complicato vincere una Coppa Campioni e il nostro premio all'epoca fu di 5mila euro al cambio di oggi. Altri tempi. Savicevic? E' stato l'unico giocatore a stirarsi scendendo dal letto", ha scherzato Sinisa.