Rinnovo Masina, il Bfc vuole stringere i tempi

Rinnovo Masina, il Bfc vuole stringere i tempi

Il club vuole risolvere la questione rinnovo con Masina altrimenti sarà costretto a cederlo in estate

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Come riportato questa mattina dal Resto del Carlino, il Bologna stringe i tempi per tentare di raggiungere l’intesa con Adam Masina per il rinnovo.

Dopo la gara contro il Sassuolo era stato proprio il terzino a parlarne. “Alcuni interessamenti in estate mi hanno lusingato -aveva detto il rossoblù- ma io voglio rimanere e sono pronto a parlare di rinnovo senza problemi. Sono aperto al dialogo. Aspetto un’offerta adeguata“.

Ci sono già stati contatti e all’inizio della prossima settimana sarà fissato un appuntamento, nel corso del quale approfondire i segnali di apertura lanciati dal giocatore e provare a sistemare una situazione non facile.

Il contratto di Masina scade il 30 giugno 2019 e attualmente, bonus inclusi, percepisce un ingaggio che si aggira tra i 550 e i 600mila euro. Come noto, a fine estate si era fatto sotto per lui il Siviglia, pronto a fargli firmare un contratto da 1 milione netto per 5 anni. La contromossa del Bologna era stata quella di mettere sul piatto un ingaggio da 700mila euro, stipendio in linea con quello di Verdi e dei nuovi arrivati Gonzalez e De Maio. Contromossa che non aveva portato i risultati sperati.

Masina ora si aspetta che il club rossoblù alzi la posta, magari aggiungendo bonus. Il Bologna ha la necessità di arrivare alla fumata bianca: in caso contrario, potrebbe essere costretto a cedere il ragazzo a giugno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy