Martini: “Non avrei ripreso Djordjevic, Markovic andrebbe tagliato. Sulla Fortitudo…”

Le parole di Roberto Martini a Sportoday

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Djordjevic

Ospite della seconda edizione di Sportoday, Roberto Martini ha parlato di Virtus, con l’episodio dell’esonero e l’immediato reintegro di Djordjevic in panchina in primo piano, e della Fortitudo. Queste le sue parole:

“C’è una situazione grave in casa Virtus. Io non avrei ripreso Djordjevic, sto con Zanetti e Baraldi quando avevano scelto di esonerare il coach. Zanetti è il proprietario, ha il diritto di fare quello che vuole. Così come un anno fa era felice per la squadra che vinceva e giocava bene, quest’anno deve chiedersi cosa c’è che non va, perchè oggettivamente la Virtus ha perso delle partite che non doveva perdere. Se fosse stato lui a decidere di mandare via Sasha, aveva tutto il diritto di farlo. In molti hanno paragonato questa situazione a quella di Madrigali e Messina nel 2002: anche l’ex presidente bianconero aveva tutto il diritto di licenziare l’allenatore, per due motivi: primo perchè era il proprietario, e quindi la società era sua, e secondo perchè Messina aveva perso male a Pesaro. Djordjevic non può essere vittima, è pagato per far giocare bene la squadra e non per farsi espellere.”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy