Martini: “La Virtus mi ricorda una nazionale o una squadra NBA. Fortitudo? Gioca di squadra”

Le parole di Roberto Martini a Sportoday

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Virtus

Ospite della seconda edizione di Sportoday, Roberto Martini ha parlato di Virtus e Fortitudo, prossime ai rispettivi impegni in campionato rispettivamente contro Reggio e Sassari. Ecco il suo commento:

“La Virtus è ora che si sintonizzi sul campionato, anche se io sceglierei di puntare sull’Eurocup. Marzo sarà un mese importante, la partita contro Reggio arriva al culmine di un momento di grande crescita della squadra. Teodosic è al suo massimo, non lo vedevo così bene dai tempi di Clippers. Il rinnovo di Pajola? E’ uno dei grandi prospetti europei, quindi sono contento sia per lui che per la Virtus. Ha avuto una grande consacrazione, e il merito è anche di Djordjevic che lo ha fatto giocare e gli ha dato fiducia. La Segafredo mi ricorda una nazionale o una squadra NBA per certi versi, ma preferirei una squadra che giochi meglio. Lo stesso coach serbo ha infatti anche allenato la Serbia. Questa Virtus però è più forte di quella del 2001, anche se sono cambiati i tempi. Riapertura dei palazzi? Io farei andare 1000/2000 persone a vedere una bella partita di basket, quindi sono favorevole”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy