news

Mandorlini: “Helander aveva grossi limiti tecnici. Palacio fantastico”

Mandorlini ha parlato di Helander, Palacio e Maietta

Redazione TuttoBolognaWeb

L'ex tecnico di Genoa e Bologna ha parlato al Resto del Carlino. Nel corso dell'intervista, ha espresso anche qualche parere su alcuni calciatori rossoblù.

Su Helander: "Io Filip l’ho avuto a Verona e debbo dire che dal punto di vista tecnico mi ricordo i suoi grossi limiti, specie quando dovevamo costruire da dietro. Però era la sua prima esperienza in Italia: può essere che al quarto anno sia maturato. Grazie anche alla concentrazione che ci mettono tutti i nordici»".

Su Palacio: "Per l’attacco rossoblù sembra essere arrivato da un altro pianeta. Da ex interista le partite dell’Inter le guardo sempre con un’attenzione particolare e l’ultimo Palacio nerazzurro mi dava l’idea di essere al capolinea. Al Bologna invece è arrivato un giocatore carico, in palla, che entra in tutte le azioni, che può sbagliare un gol, come a Sassuolo, ma che fisicamente c’è. A proposito di Genoa, mi ricorda quel Palacio lì".

Su Maietta: "Sono contento che Mimmo sia ancora un punto di riferimento per il Bologna. Al Verona l’ho preso in C, l’ho fatto capitano, fosse stato per me non l’avrei mai lasciato partire".

tutte le notizie di

Potresti esserti perso