Lizzi: “Nessuno si aspettava l’esonero di Garde. Saputo? Non è di passaggio”

Lizzi: “Nessuno si aspettava l’esonero di Garde. Saputo? Non è di passaggio”

Il tifoso dei Montreal Impact analizza la sua squadra del cuore ed anche il Bologna, soffermandosi su Saputo

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Montreal Impact

Anthony Lizzi, tifoso dei Montreal Impact e referente del suo gruppo allo Stade Saputo, è intervenuto a Radio1909.it

“L’esonero dell’allenatore settimana scorsa non se l’aspettava nessuno qui a Montreal. Avevamo uno staff di tecnici mondiale, ma il nuovo presidente Kevin Gilmore ha preso questa decisione dopo una serie di partite poco convincenti. Non credo sia stata una decisione di Saputo, non è il suo modo di fare. Non sappiamo però chi realmente ci sia dietro. Anche i tifosi si sono sorpresi, forse volevano aspettare queste ultime 7 partite. Siamo all’ottavo posto e ai playoff ci vanno le prime 7: si poteva aspettare effettivamente. L’obiettivo è arrivare ai playoff, ma anche qualificarsi per la coppa canadese. Il nuovo allenatore arriva da Houston, con cui ha ottenuto solo 2 vittorie in 17 partite. Non capiamo cosa sia successo, è molto strano quello che sta succedendo qui a Montreal. Questo è l’ottavo allenatore in 7 anni: siamo delusi da questo”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy